Generale

Master BIM Unical partecipa all’evento internazionale BIMGAME di Valencia

Una giovanissima delegazione a rappresentare l’Italia nell’ultimo incontro internazionale del BIMGame tenutosi lo scorso 22 Maggio presso l’Università Politecnica di Valencia (ES) e coordinato dal professore Jesus Alvaro Gonzales dell’Università di Cuenca (ES).

Il BIMGame è un progetto collaborativo inserito in un progetto Erasmus+ ToB3 (Towards BIM and Bio-Buldings), gestito dal GIP di Besançon (FR) che prevede la partecipazione di diverse università europee, volto alla diffusione e all’insegnamento del BIM (Building Information Model). Per maggiori informazioni sul progetto è possibile visitare il sito web www.bimgame.eu.

Cinque studenti del Master Universitario di II Livello in “BIM Manager e costruzioni sostenibili – Edilizia 4.0” dell’Università della Calabria: Teresa Cuconati, Francesca Fortunato, Fiorella Gallo, Antonietta Pellegrino e Francesco Zangara hanno sviluppato, insieme ad altri studenti provenienti da altre università europee, il progetto di riqualificazione di uno spazio della Scuola Politecnica.

Lo sviluppo del lavoro, organizzato in aree tematiche, ha previsto la generazione di sei deliverables sostanziali: Progetto Architettonico, Progetto Strutturale, Analisi dei Tempi, Analisi dei Costi, Sostenibilità, Presentazione del progetto.

Diversi i software utilizzati: Revit, Archicad, Sketchup, ma soprattutto gli italianissimi di ACCAsoftware – Edificius, Edilus e Primus.

Non sono mancate le difficoltà nella perfetta interoperabilità del formato di scambio IFC, esperienza che i ragazzi hanno saputo trasformare in un momento di riflessione profonda sui perfezionamenti che ancora necessitano i processi di progettazione integrata.

In concomitanza all’evento BIMGame, la squadra italiana ha preso parte alla conferenza internazionale EUBIM 2019.

Un ringraziamento speciale ai partner italiani del progetto – Energia Calabria, Andrea Aiello, Fedele Rende, Franco Lanzillotta – che hanno accompagnato gli studenti all’evento.

A conclusione dei lavori una tavola rotonda, diversi i dibattiti sull’andamento dei processi e una chiara considerazione finale:

ABBIAMO VINTO, TUTTI. HA VINTO L’UNIONE ED IL LAVORO DI SQUADRA!

Social Network

Commenta qui